Caldaia o Scaldabagno? Breve guida alla scelta giusta

2 min


0

Caldaia o scaldabagno? Quante volte ce lo siamo chiesto quando abbiamo ristrutturato il bagno di casa e quando eravamo alla ricerca della casa perfetta. In questo articolo ti aiutiamo a capire come ridurre la bolletta e gli sprechi d’acqua scegliendo l’impianto giusto.


Forse non lo sai ma l’acqua calda sanitaria (ACS) è quella che usi tutti i giorni per lavarti e compiere tante altre azioni. Ed è diversa da quella “tecnica” che, viaggiando in un circuito chiuso, porta tepore ai termosifoni e agli scaldasalviette. Puoi ottenerla sia con una caldaia sia con uno scaldabagno, ma conosci la differenza?

Con la caldaia ottieni il riscaldamento e l’ACS, con lo scaldabagno soltanto l’acqua sanitaria. Esistono dei casi tipici per l’impiego dell’una o dell’altro, ma negli impianti più strutturati o complessi le due macchine spesso convivono insieme e sono affiancate da altri apparecchi.
Entrambi gli impianti ci consentono di utilizzare l’acqua calda ma allo stesso tempo ci sono alcune differenze, quindi prima di procedere con la scelta bisogna chiedersi a cosa ci servirà l’impianto. Ci è utile per produrre acqua calda sanitaria quindi per lavarsi e cucinare oppure per azionare l’impianto di riscaldamento.

CALDAIA BAXI DUO-TEC COMPACT E 24 A CONDENSAZIONE COMPLETA DI KIT SCARICO FUMI METANO O GPL – NEW ERP

Quali sono le principali differenze tra scaldabagno e caldaia


Per capire bene la differenza tra scaldabagno e caldaia è necessario fare una piccola premessa.
nelle nostre abitazioni abbiamo due circuiti di flussi d’acqua: uno è quello dell’acqua calda sanitaria e cioè l’acqua proveniente dall’acquedotto che viene scaldata prima di uscire dai rubinetti; l’altra invece è l’acqua calda per l’impianto di riscaldamento che è un circuito chiuso e permette di alimentare i radiatori quali i termosifoni o scaldasalviette.
La differenza principale sta nel fatto che lo scaldabagno svolge un’inca funzione cioè quella di scaldare l’acqua sanitaria, mentre la caldaia svolge una duplice funzione come scaldare l’acqua sanitaria e alimentare l’impianto di riscaldamento.
Se ci troviamo in un appartamento con un impianto di riscaldamento condominiale e quindi la nostra esigenza si riduce nello scaldare l’acqua sanitaria allora sarà preferibile optare per l’acquisto di uno scaldabagno; se invece il nostro appartamento ha un impianto di riscaldamento autonomo allora è preferibile acquistare una caldaia .

Esistono poi alcuni casi specifici in cui possiamo trovare entrambi gli apparecchi in due sistemi. Ad esempio se abbiamo una casa con più bagni e un impianto di riscaldamento autonomo potremmo avere l’esigenza di consumare contemporaneamente l’acqua calda (più familiari): a quel punto decidiamo di acquistare lo scaldabagno insieme alla caldaia per rendere più confortevole l’utilizzo dell’acqua calda per più persone allo stesso tempo.

Come specificato la scelta tra l’acquisto di uno scaldabagno o di una caldaia dipende dalle proprie esigenze e a volte è davvero ardua. Segui tutti i nostri consigli per scegliere al meglio.
Acquista le migliori Caldaie a Condensazione o Scaldabagni su CaldaieMurali.it.


Like it? Share with your friends!

0

Cosa ne Pensi?

Non mi Piace Non mi Piace
1
Non mi Piace
Mi Piace Mi Piace
1
Mi Piace
Arrabbiato Arrabbiato
0
Arrabbiato
Divertito Divertito
0
Divertito
Termopratico